Il nostro vestito più bello: la pelle

Tags: , , ,

È ciò che vestiamo ogni giorno, è la nostra separazione fra interno ed esterno, è la barriera fra noi e altre persone ed il mondo…è la nostra pelle.

La pelle è un vero e proprio organo, uno dei più importanti, e non è solo un semplice involucro.

La diamo per scontata ma non immaginiamo quante funzioni importanti abbia.

Ci difende da urti e colpi più o meno forti, permette di mantenere il nostro corpo alla giusta temperatura, ci difende dagli agenti patogeni potenziali portatori di malattie, ci protegge dall’effetto negativo di sostanze nocive, ma è anche capace di assorbire e di eliminare sostanze di scarto.

Chi produce l’importantissima vitamina D, fondamentale per il metabolismo e la buona salute delle nostre ossa? La pelle che si espone al sole!

La pelle è anche uno dei più importanti organi di senso. Non le vediamo, ma la nostra pelle contiene numerosissime terminazioni nervose, che inviano segnali al nostro cervello e che ci consentono di percepire gli stimoli esterni. Attraverso questo meccanismo riconosciamo oggetti, sentiamo dolore, o piacere, percepiamo le temperature, e ci mettiamo a ridere con il solletico o ci infastidiamo ed innervosiamo per il prurito.

Attraverso la pelle, esprimiamo le nostre innumerevoli sensazioni. Pelle e muscoli facciali ci permettono di esprimere i nostri stati d’animo; grazie alla mimica facciale possiamo ridere o piangere, ma possiamo anche sbiancare o diventare rosse, emozionandoci per qualcosa. Attraverso la nostra pelle comunichiamo, in quello che viene definito linguaggio non verbale.

Se aprissimo un libro di biologia, troveremo la pelle collocata nel capitolo dell’apparato tegumentario, insieme agli annessi cutanei (ghiandole, capelli, unghie) che ne completano le funzioni.

La pelle ha i pori, da cui sboccano i follicoli pilo-sebacei e le ghiandole sudoripare, ha solchi più o meno profondi, ha delle pieghe, quelle che consentono alla pelle di seguire il movimento delle ossa, ma ha anche delle rughe, correlate all’invecchiamento, che provocano una progressiva diminuzione dell’elasticità della pelle.

La pelle è deformabile: è elastica, grazie alle fibre elastiche, ma è anche molto resistente, per via del collagene in grado di evitare strappi e cedimenti.

Insomma, la laviamo, la profumiamo, la riempiamo di crema, ne strappiamo i peli, la trucchiamo, la imbruniamo quando ci esponiamo al sole… ma quante gliene facciamo! Ma per farcela amica, dobbiamo saperla trattare bene. Questa sezione sarà ricca di contenuti e di consigli per non sbagliare sulla scelta dei prodotti, sulla cura quotidiana, soprattutto delle pelli grasse, che spesso si rivelano disidratate, ed acneiche.

Scoprirai molto di più su questo organo… non ci resta che iniziare il viaggio!

Autore: Stefania Cattaneo

Sono Stefania Cattaneo e sono una biologa nutrizionista, appassionata di sport e di nutrizione applicata alle donne. Lavoro nel mio studio privato vicino a Torino, dove visito pazienti di ogni tipo e con le più disparate situazioni ma in particolare mi occupo di sportivi e di donne con problemi ormonali legate al mondo dell'Ovaio Policistico. Farò del mio meglio per aumentare le vostre conoscenze in questa materia, difficile, complicata, delicata ma allo stesso tempo affascinante: la PCOS. Iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologici con numero d'iscrizione: AA_067629.