Mezza stagione… con stile!

Tags: , ,

È certamente uno dei temi più googlati ogni maledetto cambio di stagione, che trova centinaia di risposte, tra liste, consigli e vademecum stilati da fashion blogger e influencer di tutti tempi. Cosa indossare nella cosiddetta “mezza stagione”. Tanto non se ne verrà mai a capo ma anche noi abbiamo deciso di dare qualche consiglio per sposare lo stile e il look a strati con un occhio di riguardo per chi insieme agli strati deve gestire anche qualche curva in più.

L’arte della sovrapposizione è indispensabile ma soprattutto siamo molto fortunate perché il “layering” (la stratificazione) ci accompagnerà per tutta la prossima stagione. La moda autunno inverno vuole strati in abbondanza possibilmente di qualche taglia in più della vostra. Insomma chi più ne ha più ne metta.
Tutta questa creatività va dosata con attenzione dalla taglia 46 in su, in base anche al vostro punto debole che non va sovraccaricato di troppi indumenti. Basterà fare attenzioni a tessuti, volumi e proporzioni.

Prima di tutto qualche consiglio in generale. Mantenete indumenti di colori chiari, avremmo molti mesi per dedicarci alle tinte più scure, lo stesso vale per i collant, non indossateli a meno che le temperature non crollino vertiginosamente. Godetevi l’abbronzatura, la pelle del mare e le vampate estive intorno all’ora di pranzo che vi faranno tornare con la mente alle spiagge assolate e l’inverno sembrerà più distante.

T-SHIRT: un’opera di sovrapposizione ben fatta parte da un elemento essenziale. La t-shirt ,di cui io sono grande fan e l’avrete capito. Classica, bianca, che fa capolino sotto un blazer ma che al momento di scoprirla apparirà in tutto il suo stile, risaltando i colori alla quale si accosta. Di cotone. Sempre di cotone. Eventualmente di seta per un effetto più ricercato. Se hai busto spesso e seno abbondante scegli uno scollatura rotonda un po’ più morbida, non troppo accollata.

CACHEMERE: cardigan o maglioncino. Leggerissimo e impalpabile. Vi accompagnerà nel tragitto per arrivare in ufficio e vi riaccompagnerà a casa. Insomma una sicurezza. L’importante che sia super sottile di un colore pastello o tenue, tipico del filato di cachemere e facile da abbinare con tutto. Quella sensazione di calore è impagabile, anche se vi toccherà metterlo e toglierlo almeno tre volte in una giornata. Se avete il torace spesso optate per un cardigan aperto o un maglioncino scollato, se invece avete in busto sottile il girocollo andrà benissimo basta che sia dritto e senza bordo al fondo.

L’IMMANCABILE TRENCH O L’ORIGINALE K-WAY: questi sono i due capi per la quale accettiamo qualche acquazzone qua e la. Lo stile british ineguagliabile del trench o l’originalità e il colore del kway. Scegliete Voi. Uno non esclude l’altro. Sono gli unici due capi che potete e dovete acquistare oversize. Da sovrapporre alla t-shirt o come terzo strato sopra un blazer o un maglioncino. L’importante che siano originali. Probabilmente fanno già parte del vostro guardaroba , ma questi pezzi non sono mai abbastanza. Quest’anno la moda li vuole speciali e super cool. Il trench in tartan o il kway animalier. Con un capospalla così tutto ciò che c’è sotto non conta, nemmeno qualche chiletto di troppo.

DENIM: in perfetto stile anni 90, lo abbiamo apprezzato in primavera e lo riproponiamo in autunno. La tela denim è il peso ideale per affrontare il cambio di stagione e le oscillazioni repentine del termometro. Né troppo leggero né troppo pesante. Quindi via libera a jeans, giubbotti di jeans e camicie di jeans, di giorno come di sera, per coprirsi a strati aggiungendo una buona dose di glamour. Anche se può non sembrare, il jeans rimane uno dei pantaloni più difficile da indossare a pennello, quindi è importante trovare il modello più adatto e confortevole alle vostre forme. Che non sia troppo elasticizzato e quindi troppo aderente, che non appiattisca il lato b e che slanci le gambe se sono tornite. Con un fisico curvy e un modello di jeans a zampa difficilmente si sbaglia.

E infine.. pensavate di acquistare una maxi borsa per farci stare maglie, cardigan, giubbotti e trench? E invece no. Io vi consiglio di affrontare settembre con una mini borsa, “abbastanza piccola per essere portata ovunque ma grande quanto basta per metterci dentro tutto quello che serve”. Alleggerite il look, una tracolla sarà l’alleata perfetta del vostro autunno. Mani libere, poco ingombro, versatile e chic.

Iscriviti alla newsletter di LOTUS Flower

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *