Video corso – Circuito total body n.1

Tags: , , , , , ,

Sei pronta a divertirti e a rimanere in forma? Prepara T-shirt, pantaloncini e scarpe da ginnastica!

Ecco il primo circuito!

Il percorso completo:

Nel video vedrai una sola seduta di allenamento che ti consiglio di fare una sola volta a settimana. Non fermarti qui ma abbinarlo con altre 2 o 3 sedute di allenamento nella stessa settimana. Ti consiglio di scegliere un’attività che ti piaccia fra nuoto, camminata veloce (almeno 30-40 minuti) senza pause o la corsa leggera (circa 30 minuti, se sei già allenata).

Devi sentire il cuore battere ma non esagerare! Segui i miei consigli scritti nell’articolo: usa un cardiofrequenzimetro e fai in modo che il tuo cuore non superi mai l’80% della tua frequenza cardiaca massima. se dovessi superare questa cifra, rallenta e prendi fiato.

Per stimolate e tonificare i tuoi muscoli, inizia con un riscaldamento di 10 minuti su una cyclette o fai 15 minuti di camminata veloce. Comincerai a sentire il corpo che si attiva e i muscoli che si scaldano.

Circuito:

  1. fai 15 piegamenti sulle gambe con sollevamento dei pesetti (peso a scelta secondo le proprie capacità, ma tenendo conto che si tratta di un circuito ripetuto, quindi per le prime volte scegli pesi più leggeri)
  2. 20 Step up per gamba con o senza pesetti (scegli tu in base a cosa ti senti di fare)
  3. 15 crunch
  4. 15 sumo squat

Recupera 2 minuti e ripeti tutto il circuito per 3 volte.

Non dimenticare di rilassare i tuoi muscoli: segui un defaticamento di 10 minuti sulla cyclette o fai nuovamente una camminata tranquilla per riportare il corpo alle condizioni di partenza e recuperare fiato.

Ti consiglio di ripetere questo allenamento per 2 settimane cercando di sentire la differenza rispetto alla prima settimana non tanto nel peso utilizzato, quanto nella scioltezza di esecuzione.

Stai facendo un ottimo lavoro! Sii positiva e continua ad allenarti con costanza!

Iscriviti alla newsletter di LOTUS Flower

{captcha}

About Lavinia Corapi

Ciao, mi chiamo Lavinia! Mi cupo di sport e fitness. Il mio lavoro vuole porre in luce quegli aspetti essenziali e spesso tralasciati dell’importanza del movimento per la cura e il controllo di diverse patologie tra cui, come in questo caso, la PCOS.

2 thoughts on “Video corso – Circuito total body n.1

  1. Ciao!
    Soffro di sindrome dell’ovaio policistico e ho 34 anni. Ho perso molto peso negli ultimi mesi, circa 45 kg, passando da una taglia 52 a una 40. Purtroppo, però, ho seguito una dieta errata e ho tolto i carboidrati completamente, provocando uno squilibrio non indifferente.
    Faccio molta attività fisica, moltissima, 4 volte a settimana in palestra ( sala pesi per 3 giorni, concentrandomi su gambe, glutei e parte superiore, e un giorno attività di tipo aerobico) per due ore ogni volta, corsa quando non vado in palestra, cyclette etc etc
    Ora… mi è stato detto di aumentare i carboidrati per il problema della poca elasticità della pelle, ma ho il terrore di poter prendere peso a causa della Sindrome.
    Prediligo i cibi integrali ( pane solitamente a fette, fette biscottate, riso, tutto esclusivamente integrale) e gli alimenti poveri di grassi, ricchi di proteine e fibre.
    Di tanto in tanto mi concedo lo sgarro di una pizza ( una volta a settimana, a volte neanche) e di un gelato.
    Rischio ancora l’aumento di peso?

    1. Ciao Nadia!

      Benvenuta nel nostro blog e grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      La tua perdita di peso è stata consistente, e di questo non possiamo che complimentarci con te perché siamo certe che ci hai dedicato molto sacrificio e tenacia!

      La PCOS è una sindrome che ad oggi non ha una cura, ma che può certamente essere gestita attraverso una corretta alimentazione e uno stile di vita sano. Sebbene il tuo corpo abbia perso molto peso, la PCOS e ciò che essa determina resta lì. Il nostro consiglio è quindi quello di inserire gradualmente carboidrati perché l’esclusione completa dalla dieta (a meno che non ci siano intolleranze) non è mai preferibile. Supportata da un nutrizionista, potresti vederti consigliata carboidrati a basso indice glicemico, da introdurre nell’ambito della settimana poche volte e ben distanziate tra loro (almeno un giorno per non generare uno scompenso metabolico).
      Continua a vigilare in modo sereno sulla tua salute: vedrai che continuerai a vederne i benefici. Reinserisci i carboidrati e fallo con piccole aggiunte senza esagerare: questo ti permetterà di controllare la situazione ed evitare di avere incrementi di peso repentini. Continua anche a fare attività fisica, perché è davvero importante nella gestione della PCOS.

      Ti auguriamo il meglio e per qualsiasi altra informazione ci trovi qui.
      Un caro saluto da tutte noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *