Stefania Cattaneo

Che dire di me?

Mi chiamo Stefania Cattaneo, sono felicemente sposata con Enrico, ho 2 cani e sono una biologa nutrizionista, appassionata di sport e di nutrizione applicata alle donne.

Prima di arrivare a capire che questo sarebbe stato il mio lavoro, ne ho fatti diversi altri.

Ho lavorato per 5 anni presso una testata giornalistica, in cui mi sono occupata di cronaca cittadina locale. Negli stessi anni mi sono laureata in Farmacia all’Università degli Studi di Torino e successivamente ho lavorato, per circa 10 anni, in una farmacia privata.

Ho sempre lavorato con passione, non mi sono mai risparmiata, ho dato tantissimo ai numerosi clienti della farmacia ma… quella non era la mia strada.

Perché mi sono avvicinata alla nutrizione? Uhhh…curiosità e puro caso. Stavo cercando un corso che colmasse alcune mie lacune, circa le richieste dell’utenza in farmacia, dalle più semplici (quell’integratore X è utile per togliere la pancia o la cellulite?) alle più complesse (ho una serie di patologie, cosa devo mangiare per non aggravare la situazione?). Quindi, supportata dal mio Enrico, ho ricominciato a studiare. Prima un Master Internazionale presso l’Università Politecnica delle Marche, poi un bellissimo Corso di Formazione per Nutrizionisti a Napoli presso lo StudioSANA, diretto dal Prof. Pierluigi Pecoraro (a cui sono molto legata e a cui devo tantissimo, primo fra tutti l’entusiasmo e poi la voglia di imparare, sempre), poi una seconda laurea in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione presso l’Università degli Studi di Torino che, a dopo l’esame di stato abilitante alla professione di Biologo Nutrizionista, mi ha definitivamente allontanata dalle farmacia per iniziare un’altra, bellissima ed appassionante strada, quella della nutrizione.

Lavoro nel mio studio privato vicino a Torino, dove visito pazienti di ogni tipo e con le più disparate situazioni ma in particolare mi occupo di sportivi (ho concluso un Master di specializzazione in nutrizione delle varie attività sportive nell’estate del 2016) e di donne con problemi ormonali legate al mondo dell’Ovaio Policistico.

Anche qui, la passione ha una storia. La PCOS è stato il tema della mia ultima tesi di laurea. E’ stato un lavoro lungo, faticoso, difficile ma che mi ha permesso di entrare in un mondo, quello delle donne, fatto di dubbi, insicurezze, problemi legati alla femminilità, di ansie, di insoddisfazione verso il proprio corpo…un mondo dove c’è molto da fare, da capire e da approfondire. Anche lì, in quel momento della vita, è stato fondamentale l’incontro con una persona speciale: Elisabetta Scaruffi, psicologa e psicoterapeuta, esperta ed appassionata di PCOS negli aspetti emotivi e psicologici, che mi ha introdotta in questo mondo, ad entrare in empatia con queste donne per capire le loro storie, i loro bisogni, le loro paure e le loro speranze.

Come ogni percorso che si rispetti, c’è sempre una guida ed un modello di inspirazione. Ebbene, io ne ho addirittura due: Sasha Ottey, fondatrice di PCOS Challenge, Inc., e Angela Grassi, nutrizionista statunitense, esperta in PCOS e fondatrice del PCOS Nutrition Center di Philadelphia. Le ho conosciute in America perché sono le due donne che negli States stanno lavorando da anni ad un progetto fantastico: quello di aumentare la consapevolezza nelle donne circa la Sindrome dell’Ovaio Policistico. La prima organizzando eventi memorabili in tutta America a cui partecipano donne provenienti da tutti gli Stati Uniti, per ottenere informazioni e risposte dai più grandi esperti mondiali in PCOS, la seconda lavorando sul campo come nutrizionista e coach motivazionale per guidare le pazienti nella gestione quotidiana del loro stile di vita. Due grandi maestre!

Oggi faccio parte, come membro attivo, del Androgen Excess & PCOS Society, una delle più importanti organizzazioni scientifiche internazionali legata allo studio e alla ricerca dei disordini endocrinologici legati all’eccesso di androgeni.

Quindi, perché non aiutare le donne anche qui in Italia? Perché non fornire informazioni scientifiche e supporto anche qui? Perché non creare un nuovo portale che possa fornire contenuti facili e accessibili a tutti?

Eccomi! Farò del mio meglio per aumentare le vostre conoscenze (e anche le mie… serve sempre!) in questa materia, difficile, complicata, delicata ma allo stesso tempo affascinante.

Inizia il viaggio… inizia il mio percorso insieme a voi!


Hai domande che non trovano risposta nei miei articoli?

Scrivimi!

stefania@lotusflowerpcos.com


Questo articolo è disponibile in: English