Platessa panata al forno con limone ed erbe aromatiche con contorno di insalata di cavolo riccio, mela verde e noci

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 di filetti di Platessa
  • 1 tazza di Crusca d’avena
  • 1 mazzolino di erbe aromatiche (basilico, prezzemolo, erba cipollina, timo)
  • La scorza di 1 limone
  • 80g di cavolo riccio novello
  • ½ mela verde
  • 20g di gherigli di noce
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di miele
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento:

  • Tritate le erbe aromatiche e unitele alla crusca di avena. Aggiungete anche la scorza di 1 limone.
  • Passate la platessa nella panatura preparata e trasferite in una pirofila da forno. Irrorate con un filo d’olio e infornate a 180° per circa 10 minuti.
  • Nel frattempo tagliate la mela verde e unitela al cavolo riccio già mondato e lavato. Preparate in condimento mettendo in un barattolo 1 cucchiaio d’olio, il miele, sale e succo di limone, agitate bene il barattolo per emulsionare. Condite l’insalata con l’emulsione, aggiungete le noci tritate grossolanamente e mescolate.
  • Sfornate il pesce e servitelo con l’insalata di cavolo riccio.

Ecco il risultato!

Insalata di legumi con pomodori secchi, patè di olive e capperi

Ingredienti per 2 persone:

  • 40g di Lenticchie nere beluga
  • 40g di Fagioli verdi azuki decorticati
  • 40g di Soia gialla decorticata
  • 5 pomodori secchi
  • 2 cucchiaini di Patè di olive
  • 1 cucchiaio di Capperi
  • 1 cucchiaio di Origano
  • 1 cucchiaio di Semi di canapa decorticati
  • Olio extravergine
  • Sale

Procedimento:

  • Lessate i legumi (non necessitano di ammollo) in abbondante acqua bollente salata, scolate e tenete da parte un po’ di acqua di cottura.
  • Sminuzzate i pomodori secchi e aggiungeteli ai legumi.
  • Unite anche i capperi precedentemente dissalati
  • Stemperate il patè di olive con 1 cucchiaio d’olio circa e allungate con un po’ di acqua di cottura dei legumi.
  • Condite l’insalata con l’olio al patè di olive. Aggiungete l’origano e i semi di canapa e regolate di sale.
  • Decorate a piacere con capperi e pomodori secchi e servite.

Ecco il risultato!

| Filed under Alimentazione, Video | Tags:

Riso thai rosso con verdure all’orientale

Ingredienti per 2 persone:

  • 120g Riso thai rosso
  • ¼ di Cavolfiore
  • 1 piccolo Porro
  • 1 carota
  • 2 cm di radice di zenzero fresca
  • 1 spicchio d’ aglio
  • 1 Peperoncino fresco
  • 1 cucchiaino di cumino
  • ½ cucchiaino di cannella
  • La scorza di 1 limone
  • ½ bicchiere di brodo vegetale
  • 1 mazzolino di prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Procedimento:

  • Lessate il riso in abbondante acqua bollente salata. Scolatelo.
  • Sminuzzate il cavolfiore grossolanamente e tagliate la carota mondata a listarelle regolari.
  • Sminuzzate anche il porro (la parte bianca) e tritate lo zenzero e il peperoncino.
  • In una padella scaldate un giro d’olio con l’aglio affettato, lo zenzero e il peperoncino.
  • Aggiungete il porro, il cumino e la cannella e lasciate insaporire qualche secondo.
  • Unite la carota e il cavolfiore e saltate a fiamma viva.
  • Aggiungete infine il riso e mescolate il tutto, cuocete finchè le verdure non saranno tenere ma ancora sode (se risulta troppo asciutto, allungate con un po’ di brodo vegetale). Regolate di sale.
  • Finite con la scorza di limone grattugiata e il prezzemolo fresco tritato.

Ecco il risultato!

Branzino al cartoccio con agrumi e zenzero con contorno di cipolline caramellate all’aceto balsamico

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 Branzino (400g circa)
  • 1 limone
  • 1 lime
  • 1 arancia
  • 2 cm di radice di zenzero fresca
  • 200g di cipolline pelate
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento:

  • Affettate gli agrumi puliti e metteteli nel cartoccio insieme al branzino.
  • Unite anche lo zenzero pelato e tagliato a fettine, sale e un filo d’olio. Mettete a cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti.
  • Nel frattempo fate saltare le cipolline in un filo d’olio. Abbassate la fiamma, aggiungete poca acqua e lasciate stufare finchè non saranno tenere ma ancora sode. Alzate la fiamma, regolate di sale e pepe e caramellate con l’aceto balsamico.
  • Servite il branzino ben caldo con le cipolline.

Ecco il risultato!

Pesce spada alla griglia su crema di asparagi con pomodorini al forno

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 fette di pesce spada (300g circa)
  • 1 mazzo di asparagi
  • 250g di pomodorini di Pachino
  • La scorza di 1 limone
  • 1 rametto di Basilico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Procedimento:

  • Lessate gli asparagi puliti finchè non saranno teneri ma sodi.
  • Tagliate i gambi e frullateli con poco olio e sale, mettete le punte da parte.
  • Condite i pomodorini con olio e sale e fateli appassire in forno a 200° per circa 10/15 minuti.
  • Nel frattempo saltate le punte di asparago a fiamma viva con un filo d’olio e regolate di sale.
  • Frullate un cucchiaio d’olio con le foglie di basilico e profumate con la scorza di limone grattugiata.
  • Grigliate il pesce spada su una griglia unta e servitelo sulla crema di asparagi con le punte di asparago saltate e i pomodorini al forno. Condite il pesce con l’olio al basilico. Servite.

Ecco il risultato!

| Filed under Alimentazione, Video | Tags: ,

Salse ipocaloriche per carne e pesce alla griglia

In diversi articoli abbiamo già parlato del perché siano da preferire le cotture al vapore e alla griglia, soprattutto per carne e pesce. Quello che non abbiamo ancora approfondito è: come posso rendere appetibili queste pietanze? Esistono delle salse che si possono consumare senza sensi di colpa? Certo che ci sono! Si tratta come sempre di giocare con gli ingredienti che la nostra dieta ci consente di usare.

Una delle cose più semplici è aromatizzare l’olio con spezie, erbe aromatiche o scorzette di agrumi: le essenze contenute in questi ingredienti hanno il potere di conferire molto sapore e di spezzare la monotonia dei soliti abbinamenti collaudati e un po’ noiosi. Un’altra strada è quella di usare le verdure come base delle nostre salse, basterà fare un leggero soffritto con cipolla o scalogno, rosolare delle verdure di stagione e, una volta cotte, frullarle aggiustando la consistenza della salsa con dell’acqua o del brodo vegetale. In questo modo potrete inventare mille varianti, alternare le verdure o abbinarle a erbe aromatiche e spezie, facile no?

Un altro spunto è quello di utilizzare del sugo di pomodoro, anche in questo caso dovrete fare un piccolo soffritto con aglio o cipolla e aromatizzare il sugo a piacere: olive, capperi, filetti di acciughe, erbe aromatiche, sono tante le versioni possibili! Anche i pesti sono un’ottima alternativa, si preparano in due minuti e sono ricchi di gusto: si tratta di frullare verdure o erbe aromatiche con olio, frutta secca, poco parmigiano e aglio a piacere e il gioco è fatto! Ed ecco che nascono pesti di rucola, di prezzemolo ma anche di broccoli, di cavolo nero e di spinaci, a voi la scelta!

Un’altra idea è quella di preparare una concassè di verdure crude o di frutta da far marinare con succo di limone, olio, erbe aromatiche, spezie e sale e da usare per condire con freschezza i nostri secondi piatti alla griglia. Se cercate una salsa più corposa potete usare come base il pane integrale: frullate la mollica con erbe aromatiche, aceto, olio e sale, oppure aggiungete a piacere capperi o olive o ancora pomodori secchi…rimarrete sorpresi! Avete visto quante salse si possono preparare senza aggiungere alla nostra dieta grassi o zuccheri?

Basta poco per trasformare un triste piatto dietetico in un ottimo piatto, con i nostri consigli sarà un gioco da ragazzi!

| Filed under Alimentazione | Tags: , , ,

Ricetta: Sformatini di alici al finocchietto selvatico e arancia

Ingredienti:

  • 200g di alici fresche
  • pane integrale
  • 1 mazzolino di finocchietto selvatico
  • ½ spicchio d’aglio
  • 1 arancia rossa
  • 1 manciata di mandorle pelate e tostate
  • pangrattato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento:

  • Pulite molto bene le alici eliminando la lisca interna e la codina.
  • Mettete nel mixer il pane integrale (eliminate le croste più dure), il finocchietto selvatico (abbiate cura di tenerne un po’ da parte per decorare), il succo e la scorza dell’arancia precedentemente lavata (solo la parte arancione), un cucchiaio circa di olio extravergine, l’aglio, le mandorle e il sale. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, tenete da parte.
  • Ungete dei pirottini o delle cocottine da forno, cospargeteli con del pangrattato e foderateli con le alici. Mettete al centro il composto di pane in modo da distribuirlo uniformemente in tutti i tortini. Chiudete bene con le alici e infornate a 180° per 15 minuti.
  • Togliete i tortini caldi e decorate con il finocchietto selvatico e spicchi di arancia pelati a vivo. Finite con un giro d’olio e servite con una concassè di pomodoro fresco e basilico.

Ecco il risultato!

 

Ricetta: Fusi di pollo al limone e dragoncello con zucchini grigliati e salsa di pane

Ingredienti:

  • 4 piccoli fusi di pollo senza la pelle
  • 2 limoni bio
  • 1 mazzolino di dragoncello fresco
  • 1 spicchio d’aglioaglio
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere di brodo di pollo
  • olio extravergine
  • sale
  • pepe

Per gli zucchini

  • 2 zucchini chiari
  • 60g di mollica di pane integrale
  • 40g di pinoli
  • La punta di 1 spicchio d’ aglio
  • 1 cucchiaino di capperi dissalati
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1 rametto di basilico
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento:

  • Massaggiate la superficie del pollo con sale e pepe.
  • In una casseruola scaldate un cucchiaio d’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato. Eliminate l’aglio e procedete a rosolare il pollo da tutti i lati finchè non sarà ben dorato. Sfumate con il vino bianco e, quando sarà evaporato aggiungete del brodo di pollo, il succo di un limone (lasciando poi dentro la casseruola le due parti di limone appena spremute), la scorza grattugiata di un’altro limone, il dragoncello tritato (abbiate cura di lasciarne un po’ da parte da aggiungere fresco alla fine), regolate di sale e di pepe.
  • Coprite, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo preparate gli zucchini: mondateli e tagliateli a fette sottili. Grigliate le fette di zucchini in una griglia appena unta e calda.
  • Preparate la salsa di pane: Nel mixer frullate la mollica di pane, i pinoli, l’aglio, 1 cucchiaio di olio, l’aceto, il basilico, i capperi il sale (tenete conto della presenza dei capperi che conferiscono già da soli sapidità al piatto).
  • Servite il pollo con la sua salsa e finite con il dragoncello fresco tritato e delle zeste di limone. Accompagnate con gli zucchini e la salsa di pane.

Ecco il risultato!

Ricetta: Coniglio mediterraneo ai peperoni

Ingredienti:

  •  2 cosce di coniglio
  • ½ peperone giallo
  • ½ peperone rosso
  • 1 cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50g di olive nere denocciolate
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 200g di pomodori pelati
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento:

  • In una casseruola scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio schiacciato, rosolate il coniglio a fiamma alta da tutti i lati finchè non sarà ben dorato. Sfumate con il vino bianco e abbassate la fiamma.
  • Aggiungete al coniglio la cipolla affettata e i peperoni mondati e tagliati a striscioline, mescolate bene e procedere con le olive e con i pomodori pelati. Regolate di sale e di pepe, portare il sugo a bollore e trasferire la casseruola in forno a 180°. Controllate dopo 30 minuti che il liquido di cottura sia a bollore, se così non fosse, alzare la temperatura del forno.
  • Cuocete il coniglio finchè la carne non sarà tenera, ricordandovi di girarlo di tanto in tanto. Sfornate, lasciate intiepidire e servite con del buon pane di segale casereccio.

Ecco il risultato!

Ricetta: Bruschette integrali con misticanza e uova pochè

Ingredienti per due persone:

  • 2 fette di pane casereccio integrale
  • Misticanza di stagione
  • 2 uova
  • succo di ½ limone
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento:

  • Tostate le fette di pane su una griglia unta e ben calda finchè non saranno croccanti.
  • Versate il succo di limone in un barattolo e aggiungete 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e sale. Chiudete bene e scuotete energicamente ottenendo un’emulsione. Condite con essa la misticanza fresca.
  • Prendete due quadrati di pellicola per alimenti da 30cm circa per lato. Spennellateli con poco olio d’oliva e rompete al centro di ogni quadrato un uovo facendo attenzione a non romperlo. A questo punto chiudete gli angoli del vostro quadrato e sigillate bene l’uovo girando la pellicola (o utilizzando uno spago) e ottenendo un pacchettino (non deve contenere aria, la pellicola deve solo avvolgere l’uovo che in questo modo assumerà cuocendo la forma classica dell’uovo in camicia o pochè).
  • Cuocete le uova nella pellicola immergendole in acqua bollente per circa 3 minuti.
  • Sistemate il pane su un piatto da portata, distribuitevi sopra l’insalatina e posate sopra garbatamente le uova pochè, precedentemente liberate dalla pellicola, finite a piacere con dei germogli freschi e un filo d’olio. Servite.

Ecco il risultato!